Aerei Alitalia (3). Benefici di viaggio a dipendenti, ex-dipendenti e parenti: in troppi volano gratis

Roma, Italia – Librandi (CI): un privilegio che va abolito

24475

(WAPA) – “Tra le tante questioni insensate intorno alla vicenda di Alitalia c’è il trattamento di favore riservato a dipendenti ed ex-dipendenti, che viaggiano praticamente gratis in Italia e nel mondo. Coniugi, figli fino a 30 anni, figli dei conviventi, genitori dei dipendenti ed ex-dipendenti in pensione: intorno ad Alitalia c’è un esercito di persone che viaggia senza pagare, e che dunque contribuisce alla scarsa redditività dell’azienda. Di fatto, i biglietti di questi signori li pagano i contribuenti, che nel corso degli ultimi anni hanno sborsato miliardi di Euro per salvare il vettore aereo di bandiera. Ora è il momento di dire basta, di abolire certi benefici eccessivi, anche per dare un messaggio simbolico di cambiamento. I sindacati dei lavoratori accettino la fine di questi privilegi, insensati e gravosi per Alitalia e per l’Italia”. A dichiararlo oggi Gianfranco Librandi (del Gruppo parlamentare Civici e Innovatori). (Avionews)
(Cla/Mos)

-1204419
(World Aeronautical Press Agency – )

(Fonte: Avionews.com)