Air France ha preso atto dell’annuncio dell’US Department of Homeland Security (DHS) sulle nuove restrizioni alle frontiere degli Stati Uniti a partire dal 14 marzo 2020.

I voli da e per gli Stati Uniti hanno operato normalmente il 12 e 13 marzo 2020.

Dal 14 al 28 marzo 2020 incluso, Air France prevede di proseguire le operazioni per Atlanta, Boston, Chicago, Detroit, Los Angeles, Miami, New York JFK, San Francisco e Washington.

Dal 14 al 29 marzo 2020 incluso, KLM prevede di continuare le operazioni da e per Atlanta, Washington, New York JFK, Los Angeles, Chicago e San Francisco, con un programma eventualmente modificato.

I clienti devono essere consapevoli del fatto che i passeggeri che sono stati in un paese Schengen nelle ultime due settimane non sono autorizzati a viaggiare negli Stati Uniti a causa del coronavirus. Ciò vale anche per i passeggeri in collegamento all’aeroporto di Amsterdam Schiphol. I cittadini e le merci statunitensi possono essere trasportati negli Stati Uniti. Questa misura entrerà in vigore sabato 14 marzo alle 04.59 CET ed è annunciata per 30 giorni.

La Air France-KLM Group United States of America network capacity espressa in ASK è di 50,5 miliardi nel 2019, pari al 16,8% della Network Passenger activity. I ricavi corrispondenti sullo United States of America network sono pari al 15% delle Network Passenger revenues. Air France-KLM Group esaminerà quotidianamente se sono necessari adeguamenti alla rete e quali misure operative devono essere prese.

Allo stato attuale, dal 14 al 28 marzo 2020 sia Air France che KLM manterranno le operazioni verso diverse destinazioni negli Stati Uniti a frequenze ridotte. I load factor degli aeromobili e la redditività su queste rotte interessate dovrebbero avere un impatto negativo e rimanere incerti in questa fase. Air France KLM Group sta lavorando con i suoi partner, Delta Air Lines e Virgin Atlantic per implementare un piano per continuare il servizio negli Stati Uniti per i propri clienti oltre il 28 marzo 2020.

KLM ricorda anche che a causa delle restrizioni di viaggio dai Paesi Bassi, i voli da/per l’Italia saranno sospesi dal 14 marzo fino al 28 marzo.

Air France a partire dal 14 marzo 2020 e fino al 3 aprile 2020 sospenderà i collegamenti verso tutte le sue destinazioni italiane.

(Ufficio Stampa Air France-KLM)

L’articolo Air France-KLM adatta il servizio verso gli Stati Uniti proviene da MD80.it.


MD80.it
(Fonte: md80.it)