Airbus Connected Experience passa dal concetto alla realtàTempo di lettura: 3 minuti

AIX19 Airbus Connected ExperienceDopo aver ricevuto un ampio feedback dal mercato e il supporto dei partner industriali, Airbus ha deciso di procedere con una piattaforma IoT (Internet of Things) per la cabina, nota come Airbus Connected Experience. Fino ad ora questo è stato uno studio di concetto, che sta “prendendo vita” in seguito agli accordi di cooperazione firmati con i tre migliori partner della categoria: gategroup, Stelia Aerospace e Recaro Aircraft Seating – con altri ancora che aderiranno.

La piattaforma collegherà in tempo reale i componenti della cabina interconnessi, incluse le cucine, i carrelli per i pasti, i sedili, gli overhead bins e altri cabin elements. Oltre a consentire lo scambio di dati in tutta la cabina per il crew, è anche previsto che le informazioni possano essere caricate sul cloud di Skywise per le successive analisi dei trend.

La connected cabin fornirà a compagnie aeree, flight crews e passeggeri vantaggi significativi. Per i flight crews significa che possono accedere a una piattaforma integrata che mantiene pre-flight and real-time data in un’unica posizione, mentre i passeggeri riceveranno un’esperienza di viaggio più personalizzata. E per le compagnie aeree, la piattaforma consentirebbe loro di utilizzare le tendenze aggregate di utilizzo delle apparecchiature di cabina (degli elementi collegati) per eseguire analisi predittive di manutenzione sull’intera flotta – migliorando così l’affidabilità generale del servizio in cabina, la qualità e le performance a bordo di tutti i loro aeromobili. La piattaforma consentirà inoltre lo streaming wireless ai passeggeri e consentirà alle compagnie aeree di ospitare applicazioni di terzi per i film.

Soeren Scholz, Airbus SVP Cabin & Cargo Programme, ha dichiarato: “Mentre le compagnie aeree migliorano l’efficienza operativa e l’affidabilità, ora possono guardare all’esperienza connessa, offerta da Airbus insieme ai nostri partner industriali, per collegare diversi elementi della cabina, sedili, galleys e trolleys in un unico central data system. Questa interconnettività senza soluzione di continuità all’interno della cabina sarà anche di enorme beneficio per i passeggeri, che saranno in grado di godere di un servizio a bordo personalizzato e di alta qualità”.

Il Connected Galley ad esempio consentirà ai passeggeri di preordinare da una dedicated prediction di cibi e bevande preferite, riducendo gli sprechi e aumentando la soddisfazione dei passeggeri. Consentirà inoltre al personale di bordo di beneficiare della piena trasparenza nella gestione dell’inventario per operazioni efficienti, nonché di facilitare la remote passenger communication, per offrire un servizio rapido e personalizzato in base alle preferenze individuali.

Il Connected Seat fornirà ai passeggeri impostazioni personalizzate della posizione del sedile e l’ordinazione a distanza di bevande o pasti preferiti tramite dispositivi personali. E sui loro schermi IFE i passeggeri saranno in grado di ricevere contenuti personalizzati tra cui film di interesse o pubblicità pertinente per argomenti a cui sono interessati, come consigli per i concerti a destinazione, ad esempio.

Connected Bin: non solo uno “smart” bin indica lo spazio libero per caricare i bagagli dei passeggeri più velocemente, ma potrebbe anche consentire la gestione dello spazio, in modo che i passeggeri possano prenotare in anticipo lo spazio per i bagagli.

Il mercato ha chiaramente manifestato il proprio interesse ad avere Airbus nel “driving-seat” per sviluppare una piattaforma IoT che integri i dati all’interno della cabina. Questa piattaforma è stata progettata per linefit e retrofit e sarà disponibile prima sulla famiglia A320, in seguito sarà estesa ad altri programmi Airbus. Questa piattaforma non solo è pienamente compatibile con l’Airbus Open Software Platform (OSP) attualmente offerta come servizio, ma l’esperienza connessa sarà anche “Skywise Ready” per l’analisi dei dati futura, consentendo la manutenzione predittiva.

(Ufficio Stampa Airbus – Photo Credits: Airbus)

L’articolo Airbus Connected Experience passa dal concetto alla realtà proviene da MD80.it.


(Fonte: md80.it)