Airbus e Air Austral siglano accordo di acquisto per tre A220Tempo di lettura: 2 minuti

Air Austral, vettore francese con sede nell’Isola de La Réunion, ha siglato un ordine fermo per tre A220, gli ultimi arrivati nella Famiglia Airbus. Con questo ordine Air Austral diventa il primo cliente dell’A220 con base nella regione dell’Oceano Indiano. Grazie a una riduzione del 20% dei consumi e delle emissioni di CO2, gli A220 consentiranno ad Air Austral di ridurre i costi e la carbon footprint sulle rotte internazionali nella regione.

“Air Austral ha scelto l’A220-300 come parte del rinnovo della sua flotta a medio e corto raggio. Questi aeromobili di nuova generazione si uniranno alla compagnia aerea dalla fine del 2020 con l’obiettivo di armonizzare parte della sua flotta e rafforzare le sue operazioni”, ha affermato Marie-Joseph Malé, Chief Executive Officer of Air Austral.

“Le performance economiche e operative dell’A220 aprono nuove possibilità per lo sviluppo del nostro regional network dalla nostra base principale, Réunion Island, in modo efficiente e razionale. Il 132-seat capacity module, che è più flessibile, ci consentirà di aumentare le nostre frequenze, offrendo al contempo maggiore comfort ai nostri clienti ed equipaggi”, ha aggiunto.

“Con le sue performance senza pari e la flessibilità operativa, l’A220 è l’aereo perfetto per Air Austral per rafforzare le rotte tra Réunion Island e i suoi vicini nell’Oceano Indiano, oltre a collegare l’isola più lontano”, ha affermato Christopher Buckley, Executive Vice-President Commercial – Airbus. “Le compagnie aeree di tutto il mondo stanno riconoscendo l’economia dell’A220 ed è un grande onore che Air Austral sarà il primo operatore del velivolo nella regione”.

L’A220 aveva un portafoglio ordini di oltre 500 velivoli alla fine di settembre 2019.

(Ufficio Stampa Airbus – Photo Credits: Airbus)

L’articolo Airbus e Air Austral siglano accordo di acquisto per tre A220 proviene da MD80.it.


(Fonte: md80.it)