AirriminumLeonardo Corbucci, Amministratore Delegato di AIRiminum 2014 S.p.A., ha concluso ieri il suo viaggio in Georgia che si va ad inserire in un più ampio percorso strategico, avviato già da tempo, volto a sviluppare e a rafforzare il network e le relazioni internazionali. Lo scopo preciso di tale percorso è evidentemente quello di promuovere nel mondo la bellezza della Romagna, la sua capacità recettiva (in termini di disponibilità alberghiera e di ospitalità) e di candidare la piattaforma romagnola quale gate per l’Italia centrale nei confronti dei nuovi flussi turistici e di traffico aereo che giungeranno in Europa nei prossimi anni.

Più precisamente, la visita nel paese georgiano – che si è aperta con una visita privata nella residenza del Patriarca Elia II (l’attuale primate della Chiesa apostolica autocefala ortodossa georgiana, in carica dal 1977) – si è sviluppata in quattro giorni di incontri con i rappresentanti dell’Ambasciata italiana presso Tbilisi e con le principali autorità governative georgiane nel settore dell’economia, dell’aeronautica e del turismo. L’obiettivo preciso è stato quello di esplorare la possibilità di avviare entro breve un progetto strategico volto alla creazione di un ponte stabile che colleghi la Romagna con la Georgia e quindi con l’intera regione caucasica, naturale punto di incontro tra l’Europa e l’Asia.

(Ufficio stampa Airiminum)

(Fonte: md80.it)