C’è un altro nome a sorpresa, oltre a quello di Lufthansa, nell’elenco delle offerte non vincolanti arrivate sulla scrivania die tre commissari straordinari di Alitalia.

Pubblicità

Per la compagnia italiana, infatti, si potrebbe aprire anche una pista cinese, quella legata ad Hainan Airlines, secondo quanto riportato da Affari & Finanza di Repubblica, quarta compagnia del Paese dietro Air China, China Southern e China Eastern, e parte del gruppo Hna, una holding in grande espansione a livello internazionale e presente nel turismo anche in altre forme.

Hna, infatti, è proprietaria di Avalon, un big internazionale specializzato nei noleggi di aerei, oltre che possedere una quota in Hilton e in Virgin Airlines e avere rilevato di recente il gruppo Carlson. Inoltre nelle scorse settimane il nome di Hna era stato indicato come possibile acquirente di quote di importanti attori del settore crocieristico.

Naviganti.org