Avianca, la compagnia aerea colombiana rappresentata in Italia da MST gsa, rafforza ulteriormente il suo network sudamericano e, dal 16 maggio, aumenta le frequenze tra il suo hub di Bogotà e Cuzco, porta d’accesso ideale al Machu Picchu. Con il nuovo schedule, sempre operato da un Airbus 319 capace di ospitare a bordo 120 passeggeri, i collegamenti no-stop tra le due città diventano quotidiani, dopo che Avianca aveva iniziato lo scorso luglio a servire la rotta con tre frequenze settimanali. Gli orari dei collegamenti, inoltre, sono stati studiati per permettere ai passeggeri europei (e in particolare a quelli provenienti da Londra) di raggiungere nel modo più breve possibile una delle principali mete turistiche peruviane. Per festeggiare l’avvio del nuovo orario, MST gsa ha organizzato insieme ad Avianca e ai due dmc Colombian Journeys e Lima Tours (che hanno curato i servizi a terra, rispettivamente, in Colombia e in Perù) un fam trip che, dal 2 al 14 maggio, ha visto la partecipazione di 10 tour operator italiani: Mastro Viaggiatore, Viaggi Avventure nel Mondo, Brasil Planet, Brasilworld, Antarctica, Kel 12, Amo il Mondo, Hotelplan, King Holidays, I Viaggi di Maurizio Levi. L’itinerario seguito dal gruppo dei partecipanti ha visto l’arrivo a Cali da Madrid con volo diretto Avianca, per proseguire via terra fino a Popayan e San Augustin. Con un volo interno poi, il viaggio ha toccato Cartagena, e via Bogotà, Cuzco. Avianca offre collegamenti diretti da tre aeroporti europei per la Colombia. Da Madrid a Bogotà, Cali e Medellin; da Barcellona e da Londra per Bogotà, per un totale di 35 voli settimanali dall’Europa alla Colombia. Dall’hub di Bogotà, poi, sono assicurati collegamenti per tutte le principali destinazioni di Centro e Sud America. Dall’Italia, è possibile raggiungere comodamente gli hub di Madrid, Barcellona e Londra grazie agli accordi con Iberia, Alitalia e British Airways da Milano, Roma, Torino, Venezia, Bologna.

(Ufficio Stampa MST gsa)

(Fonte: md80.it)