Per la prima volta, Boeing e la U.S. Navy hanno portato in volo un F/A-18 Super Hornet equipaggiato con un Infrared Search & Track (IRST) Block II pod alla fine del 2019. IRST Block II è un critical component del Block III Super Hornet.

La Block III conversion includerà enhanced network capability, range incrementato con conformal fuel tanks, un advanced cockpit system, signature improvements e enhanced communication system. Gli aggiornamenti dovrebbero mantenere l’F/A-18 in servizio attivo per decenni a venire.

IRST è un passive, long-range sensor che incorpora tecnologie a infrarossi e altre tecnologie per un targeting altamente preciso.

“L’IRST Block II offre all’F/A-18 improved optics and processing power, migliorando in modo significativo la pilot situational awareness nell’intero battle space”, ha dichiarato Jennifer Tebo, Boeing Director of F/A-18 Development.

Attualmente nella risk reduction phase of development, gli IRST Block II flights sul Super Hornet consentono a Boeing e alla Marina di raccogliere dati preziosi sul sistema prima dello spiegamento in flotta. La variante Block II sarà consegnata alla Marina nel 2021, raggiungendo la capacità operativa iniziale poco dopo.

“Il sensore IRST Block II offre ai Navy fighters un range più ampio e una maggiore sopravvivenza. Questa tecnologia aiuterà la Marina a mantenere il suo vantaggio rispetto ai potenziali avversari per molti anni”, ha affermato Kenen Nelson, Lockheed Martin Director of Fixed Wing Programs, supplier dell’IRST sensor.

(Ufficio Stampa Boeing)

L’articolo Boeing e la U.S. Navy completano il primo Super Hornet IRST Block II Flight proviene da MD80.it.


MD80.it
(Fonte: md80.it)