Tempo di lettura: 3 minuti

Bombardier ha riportato oggi i risultati finanziari del terzo trimestre 2019, evidenziando i continui progressi nel suo turnaround.

Tra i risultati raggiunti nel terzo trimestre, Bombardier ha ottenuto la certificazione da parte di Transport Canada e EASA per i suoi nuovi aeromobili Global 5500 e Global 6500, con l’entrata in servizio del Global 6500.

I ricavi consolidati di Bombardier per il trimestre sono stati di 3,7 miliardi di dollari, pari all’8% di crescita organica su base annua, trainati principalmente da un favorevole mix di consegne di large business aircraft e progressi nei progetti ferroviari. L’attività degli ordini è rimasta solida nel trimestre e la Società ha registrato forti backlog in Transportation e business aircraft, rispettivamente di $ 35,1 miliardi e $ 15,3 miliardi.

Il consolidated adjusted EBITDA e l’adjusted EBIT per il trimestre sono pari rispettivamente a $ 255 milioni e $ 159 milioni. L’Adjusted EBIT margin in Aviation è pari al 6.0%, in linea con le aspettative e guidato dalla crescita del Global 7500 aircraft ramp-up e dal dilutive effect delle commercial aircraft activities. L’Adjusted EBIT margin in Transportation è stato del 5,1%. Su base riportata, l’EBIT del trimestre è stato di $ 143 milioni.

“Continuiamo a fare progressi guidando il nostro turnaround”, ha dichiarato Alain Bellemare, President and Chief Executive Officer, Bombardier Inc. “In Aviation, la recente certificazione dei nostri nuovi aeromobili Global 5500 e Global 6500 e le eccezionali performance in servizio del nostro nuovo Global 7500, evidenziano la forza del nostro settore business jet. In Transportation, stiamo girando l’angolo. Stiamo facendo progressi costanti lavorando attraverso i nostri progetti legacy, dandoci fiducia nella nostra capacità di offrire prestazioni finanziarie più forti”.

Riguardo Aviation, i ricavi di $ 1,6 miliardi nel trimestre riflettono una crescita organica a due cifre anno su anno (esclusi il Q400 e le cessioni delle attività di formazione completate all’inizio di quest’anno), trainate dal Global 7500 e da servizi post-vendita più forti. Le consegne nel trimestre sono ammontate a 37 aeromobili, di cui 6 CRJ e 31 business jet. Le entrate sono cresciute principalmente a causa di un mix favorevole di vendite di aeromobili di grandi dimensioni guidate da 2 consegne Global 7500 e dall’entrata in servizio del primo aereo Global 6500. Mentre il ritmo delle consegne accelera nel quarto trimestre, Aviation è sulla buona strada per raggiungere da 175 a 180 consegne di aeromobili per l’intero anno con ricavi di circa $ 8,0 miliardi.

L’Adjusted EBIT margin per il terzo trimestre è stato del 6,0% (6.2% EBIT margin). L’adjusted EBIT margin da inizio anno è stato del 7,6% (21.6% reported EBIT margin), tenendo conto della guidance per l’intero anno del 7,0%.

Bombardier inoltre ha annunciato oggi un accordo definitivo per vendere il suo aerostructures business a Spirit AeroSystems Holding, Inc. (Spirit), supportando la decisione strategica di Bombardier di concentrarsi sui suoi due pilastri in forte crescita, treni e business aircraft.

Con questa transazione, Spirit acquisirà le Bombardier’s aerostructures activities and aftermarket services operations a Belfast, Casablanca, e la sua aerostructures maintenance, repair and overhaul (MRO) facility in Dallas, U.S., per un corrispettivo di $ 500 milioni e l’assunzione di passività con un valore contabile totale superiore a $ 700 milioni, inclusi anticipi rimborsabili e obbligazioni pensionistiche. A seguito della transazione, Spirit continuerà a fornire structural aircraft components and spare parts per supportare la production and in-service fleet di aeromobili Learjet, Challenger e Global di Bombardier Aviation.

La transazione segue la formazione di Bombardier Aviation all’inizio di quest’anno e semplifica l’impronta di Bombardier, per concentrarsi sulle core capabilities in Montreal, Messico e le Global 7500 wing operations in Texas. La transazione rafforza ulteriormente la liquidità di Bombardier, dovrebbe concludersi nella prima metà del 2020 e rimane soggetta alle approvazioni normative e alle consuete condizioni di chiusura.

(Ufficio Stampa Bombardier)

L’articolo Bombardier riporta i risultati del terzo trimestre 2019 proviene da MD80.it.


MD80.it
(Fonte: md80.it)