Egitto: “L’Italia torna nella top ten dei primi 10 Paesi per arrivi”

Emad F. Abdalla, direttore dell’Ente del Turismo egiziano in Italia

Rilanciare l’Egitto “come destinazione turistica sicura”: Emad Abdalla, direttore dell’ente del turismo egiziano in Italia, non ha dubbi sugli obiettivi da raggiungere nel prossimo futuro, come ha spiegato ieri in occasione della serata di presentazione svoltasi al Melià Milano, a chiusura del Travel Open Village Evolution e alla presenza di numerosi operatori specializzati sulla destinazione Egitto. Insieme a lui, Hisham el-Demery, chairman dell’Egyptian Tourism Promotion Board, le rappresentanze di Astoi e Fiavet, Egyptair ed Air Cairo. “L’Egitto ha ancora molto da offrire ai turisti italiani – ha dichiarato el-Demery -: il mercato italiano è uno dei più importanti per noi e conferma la sua strategicità. E sarà di nuovo una casa per tutti gli italiani”.

L’aspettativa positiva è ribadita da Abdalla che sottolinea: “l’Italia nel 2017 è tornata nella top ten dei principali Paesi per arrivi turistici in Egitto, con 255.000 turisti si è posizionata all’ottavo posto. Certo, siamo ben lontani dai numeri precedente la Primavera araba, quando gli italiani superavano il milioni di arrivi, ma siamo certi che recupereremo. Grazie anche alla collaborazione con i partner italiani, dalle compagnie aeree ai tour operator”.

Numerose le iniziative in calendario, “dalle campagne promozionali dell’ente, ai progetti in collaborazione con gli operatori, a cominciare dall’Opera Romana Pellegrinaggi, poiché il 2018 – anche a seguito della visita del Papa in Egitto dello scorso aprile – sarà l’anno dei pellegrinaggi nel Paese : ecco allora le prime due proposte, La terra dell’esodo e Sulle orme della Sacra Famiglia. Ancora, insieme a Unitalsi”.

Nel frattempo “abbiamo lanciato anche la nostra nuova pagina Facebook Experience Egypt, oltre alla sponsorizzazione dell’As Roma e alla nostra partecipazione a diversi programmi televisivi, come Alle Falde del Kilimagiaro, Donna Avventura, Voyager”. Infine, ampio spazio anche al b2b “con roadshow in sei città”.

Naviganti.org