EMIRATES SIGLA ORDINE FINO A 36 AIRBUS A380Tempo di lettura: 3 minuti

Airbus logo 2017Emirates e Airbus hanno finalizzato un precedente Memorandum of Understanding (MoU) siglato a gennaio e firmato un contratto per 20 ulteriori A380 con ulteriori 16 opzioni da confermare in un secondo momento. L’accordo complessivo per 36 aeromobili è valutato 16 miliardi di dollari USA sulla base dei prezzi di listino più recenti. Le consegne inizieranno già nel 2020. L’accordo è stato firmato al World Government Summit da HH Sheikh Ahmed bin Saeed Al Maktoum, Chairman and Chief Executive, Emirates Airline and Group, e Mikail Houari, Airbus President for Africa and Middle East. Erano presenti HH Sheikh Mohammed bin Rashid Al Maktoum, Vice President and Prime Minister of the United Arab Emirates, ruler of the Emirate of Dubai e Edouard Philippe, Prime Minister of France. Durante l’evento, Sheikh Ahmed il French Prime Minister Edouard Philippe hanno anche discusso dei forti legami riguardanti l’aviazione tra Emirati Arabi e Francia e dell’espansione dei servizi aerei tra i due paesi.

Emirates logoHH Sheikh Ahmed bin Saeed Al Maktoum, Chairman and Chief Executive, Emirates Airline and Group, ha dichiarato: “Questo accordo sottolinea il nostro impegno per il programma A380, fornendo stabilità alla linea di produzione del velivolo e supportando migliaia di posti di lavoro di alto valore attraverso l’aviation supply-chain. Per Emirates l’A380 è stato un aereo di successo, per i nostri clienti, le nostre operazioni e il nostro brand. Non vediamo l’ora di continuare a lavorare con Airbus per migliorare ulteriormente l’aeromobile e il prodotto a bordo”.

“Ringraziamo Emirates, HH Sheikh Ahmed, Tim Clark e Adel Al-Redha per la loro costante fiducia nell’A380, che ha trasformato con successo i viaggi aerei nel XXI secolo”, ha dichiarato Fabrice Brégier, Airbus President Commercial Aircraft and Chief Operating Officer. “Quest’ultimo accordo dimostra ulteriormente la forza della nostra preziosa partnership con Emirates a sostegno della loro impressionante crescita”.

Insieme alla flotta di 101 aerei A380 della compagnia e al suo attuale portafoglio ordini per 41 aeromobili, questo nuovo ordine porta l’impegno di Emirates per il programma A380 a 178 velivoli, per un valore di oltre 60 miliardi di dollari. La flotta A380 di Emirates opera sia motori GE che Rolls-Royce e la compagnia aerea sta valutando le opzioni motore per il suo ultimo ordine A380.

La partnership di Emirates con Airbus abbraccia decenni. Emirates è di gran lunga il più grande operatore Airbus A380 al mondo con 101 velivoli di questo tipo in servizio oggi.

L’A380 è una parte essenziale delle soluzioni per la crescita sostenibile del traffico aereo, alleggerendo la congestione negli aeroporti occupati e trasportando più passeggeri con un numero inferiore di voli. Il velivolo può ospitare 575 passeggeri in 4 classi e offre un’autonomia di 8.200 nm (15.200 Km). L’A380 ha la capacità unica di generare entrate, stimolare il traffico e attirare passeggeri, che ora possono selezionare specificamente l’A380 quando prenotano un volo tramite l’innovativo sito Web iflyA380.com e la nuova app IOS.

Fino ad oggi oltre 200 milioni di passeggeri hanno già volato a bordo di un A380. Ogni due minuti un A380 decolla o atterra in uno dei 240 aeroporti di tutto il mondo che accolgono questo velivolo. Ad oggi, 222 A380 sono stati consegnati a 13 compagnie aeree.

(Ufficio Stampa Airbus – Emirates)

(Fonte: md80.it)