FlyValan aprirà i voli da Genova a Trieste il 23 gennaio

FlyValan è finalmente pronta a decollare da Genova. Un comunicato della compagnia diffuso dall’aeroporto ligure spiega che la prima rotta per Trieste sarà operativa dal prossimo 23 gennaio nei giorni di martedì, giovedì e venerdì. FlyValan ha infatti ottenuto da parte delle autorità aeronautiche rumene l’upgrade per Atr72 del suo certificato di operatore aereo (Coa), documento già in possesso della sua controllata FlyCompass. Le attività della compagnia, inizialmente previste per il 27 novembre, sono state ritardate a più riprese a causa del prolungarsi inatteso di tali procedure di certificazione. Per compensare in qualche modo i disagi recati ai passeggeri la compagnia ha offerto, senza alcuna forma di modulistica da inviare e senza alcun passaggio burocratico, il rimborso della tariffa, oltre a una compensazione economica o la riprotezione su altro vettore, in adesione al dispositivo della Ue in materia.

La rotta per Trieste sarà per ora l’unica ad essere attivata, rispetto alle cinque previste inizialmente (leggi qui). «Abbiamo deciso di produrre un prudenziale e progressivo rientro della capacità produttiva di FlyValan – ha dichiarato Evghenii Zagrebelnii, direttore commerciale della compagnia – iniziando dalla sola rotta Genova-Trieste-Genova, al fine di meglio controllare ed efficientare la qualità del nostro servizio. L’avvio degli ulteriori servizi sarà annunciato in prima istanza attraverso i canali web e social di FlyValan. Consideriamo importante farci ora pienamente conoscere ed apprezzare dalle comunità liguri e friuliane in prima istanza, su cui contiamo per il successo della nostra impresa».

A supporto dell’apertura della rotta, nel periodo tra il 23 gennaio ed il 6 di febbraio FlyValan offrirà uno sconto promozionale del 25% su tutte le sue tariffe di volo (Flexible, Standard, Light e Basic). Inoltre, il vettore attraverso il customer service sta già progressivamente contattando i passeggeri che avevano acquistato biglietti sulla tratta per Trieste lo scorso dicembre offrendo loro un biglietto gratuito (escluse l’administration fee e le tasse aeroportuali) come gesto di attenzione verso la clientela e di scuse per i disservizi provocati.

Naviganti.org