Gara privatizzazione aeroporto Alghero: nuova scadenza 27 settembre: ma nessuno lo vuole?

Alghero, Italia – Un investimento da quasi 9 milioni e mezzo di Euro per uno scalo dalla sorte ancora incerta, senza il ritorno dei voli low-cost

17237

(WAPA) – Dopo l’ultimo appuntamento del 7 settembre andato deserto, si replica ancora un’ulteriore scadenza per la gara d’affidamento ai privati del 71,25% di Sogeaal, la società di gestione dell’aeroporto di Alghero. Ormai prossima, fissata per il 27 settembre: il privato che se la aggiudica dovrà prevedere un investimento iniziale di almeno 9 milioni e 468.904 Euro. Non poco per uno scalo decurtato del traffico low-cost dell’irlandese Ryanair, che non si sa ancora se tornarà o meno ad operarvi entro l’anno. Fattore condizionato anche dall’offerta che il nuovo acquirente di Sogeaal le farà. Ma resta comunque lo spauracchio che entro il 27 vengano cambiati i termini della gara con l’emissione di un nuovo bando, il che per la privatizzazione comporterà un unteriore slittamento a data da destinarsi.
Da non sottovalutare inoltre nemmeno un altro fattore che potrebbe fare da deterrente agli eventuali interessati: la Ue non ha ancora resa nota la sentenza pronunciata a luglio in merito alla procedura d’infrazione inerente gli aiuti ritenuti di Stato erogati da Alghero (e dagli altri aeroporti sardi di Olbia e Cagliari). Il pronunciamento condanna le compagnie operanti in quegli scalia restituire le somme ricevute, ad esclusione pare del comparto low-cost. Questo fattore dovrebbe mettere al riparo Alghero da tale illecito, ma nulla è certo fino alla pubblicazione della sentenza.
Insomma, il tempo passa, e l’aeroporto di Alghero rischia di essere come la “Bella di Torriglia”: tutti lo vogliono ma nessuno se lo piglia… (Avionews)
(Cla/Mos)

-1177444
(World Aeronautical Press Agency – )

(Fonte: Avionews.com)