Eccetto il prossimo fine settimana, Iberia sarà ferma per sciopero dal 14 al 21 dicembre. È la risposta unitaria dei sindacati spagnoli al piano di ristrutturazione che prevede 4.500 licenziamenti, tagli di salari di circa un terzo, riduzione delle rotte di un sesto e trasferimento di molti voli alla compagnia low cost Vueling che si sta frattanto cercando di acquistare. Agli scioperi non aderisce il sindacato dei piloti SEPLA, ma solo perché già impegnato in una vertenza per la creazione della controllata low cost Iberia Express.

(Fonte: Dedalonews)