Incidenti
18:10 – mercoledì

16891

(WAPA) – L’Air Accidents Investigation Branch (Aaib), la sezione del dipartimento dei trasporti del Regno Unito che si occupa delle indagini sugli incidenti aerei, ha diffuso un comunicato per illustrare quanto emerso dall’inchiesta sull’incidente che il 16 gennaio 2013 ha coinvolto un elicottero AW-109 a Londra, e che ha causato la morte di due persone ed il ferimento di altre 13 ().

Secondo quanto comunicato dall’Aaib, l’elicottero era decollato alle 7:35 da Elstree, diretto all’aerodromo di Redhill. Le condizioni climatiche all’aeroporto di destinazione erano sfavorevoli ma il pilota, nonostante il cliente che avrebbe dovuto prelevare gli avesse comunicato che l’atterraggio sarebbe stato difficile, aveva fatto sapere che avrebbe comunque provato.

Una volta verificato che le condizioni ad Elstree erano proibitive, alle 7:55 il pilota aveva domandato al controllo del traffico aereo (Atc) se l’eliporto di Battersea fosse operativo. L’Atc ha risposto che avrebbe controllato, chiedendo nel frattempo al pilota di attendere sopra il Tamigi, tra Vauxhall Bridge e Westminster Bridge.

Alle 7:59:10 l’Atc aveva autorizzato l’approccio a Battersea, comunicandogli anche la frequenza radio dell’eliporto, ma alle 7:59:25 l’AW-109 colpiva il braccio della gru e precipitava sulla strada, nei pressi del Vauxhall Bridge.

Il report completo dell’Aaib è disponibile (in lingua inglese) nella sezione “Speciali” del sito in italiano di WAPA. ()
(0092)

130123181046-1149178
(World Aeronautical Press Agency – 23-Gen-2013 18:10)

(Fonte: WAPA)