L’Aeronautica Militare e l’Aeroclub Italia insieme per la Sicurezza del VoloTempo di lettura: 1 minuto

Sabato 5 ottobre presso l’Aeroporto Militare di Cervia, sede del 15° Stormo, si è svolto un Seminario di Sicurezza Volo in collaborazione con Aeroclub Italia.

In questa importante giornata circa 100 Piloti civili e militari si sono incontrati per discutere e confrontarsi su procedure comuni ed aree di miglioramento per mantenere sempre elevati gli standard di Sicurezza.

Per l’occasione grazie alla collaborazione con l’Aeroclub Italia, ottenute le necessarie autorizzazioni, sono atterrati circa 30 aeroplani civili sul un sedime militare. Tale decisione ha alla base proprio il significato dell’apertura dell’aeroporto di Cervia nell’ottica di un sempre più proficuo confronto in ambito della sicurezza del volo.

Al Seminario sono intervenuti oltre al Comandante del 15° Stormo il Colonnello Pilota Diego Sismondini l’Ispettore Sicurezza del Volo, Generale Brigata Aerea Antonio Maurizio Agrusti ed il Direttore Generale dell’Aeroclub Italia Gen. Mario Tassini. Tutti gli intervenuti hanno sottolineato l’importanza di condividere le esperienze di ogni singolo pilota sia militare che civile per una sicurezza globale dei nostri cieli.

L’Aeronautica Militare oltre a contribuire alla sicurezza del Paese e alla difesa degli interessi nazionali vitali svolge attività di “PREVENZIONE” ed osservazione presso i Reparti ed Enti della FA e definisce le linee guida per l’attività di “INVESTIGAZIONE” sugli incidenti di volo. L’Aeronautica Militare assicura la formazione del personale operatore nel settore della Sicurezza del Volo a livello nazionale riguardo aeromobili militari e di Stato.

(Ufficio Stampa Aeronautica Militare – Photo Credits: Aeronautica Militare)

L’articolo L’Aeronautica Militare e l’Aeroclub Italia insieme per la Sicurezza del Volo proviene da MD80.it.


(Fonte: md80.it)