Leonardo presenta l’AW149 per l’ammodernamento delle flotte di elicotteri da trasporto tatticoTempo di lettura: 2 minuti

Al Salone DSEI 2019 di Londra Leonardo si presenta con il suo elicottero medio di ultima generazione AW149. Si tratta di una macchina moderna, affidabile e dai costi di gestione competitivi, rapidamente riconfigurabile per svolgere una vasta gamma di missioni militari: trasporto truppe (fino a 16 soldati equipaggiati o fino a 19 passeggeri), trasporto materiali, evacuazione medica e recupero personale, operazioni con forze speciali, ricerca e soccorso, comando e controllo, supporto ravvicinato. L’AW149 è stato certificato in Italia dalla Direzione degli Armamenti Aeronautici e per l’Aeronavigabilità (ARMAEREO). Il nuovo modello è già in servizio oggi sul mercato internazionale.

Leonardo propone l’elicottero bimotore AW149 sul mercato internazionale a operatori che stanno considerando di sostituire le proprie flotte, ormai obsolete, di elicotteri multi-ruolo. L’AW149 potrebbe inoltre essere una soluzione ideale anche per il Regno Unito. Tale prodotto, infatti, è progettato per soddisfare esigenze operative che richiedono in ambito militare livelli eccellenti in termini di sicurezza e capacità di sopravvivenza e costi di gestione competitivi per tutto il ciclo di vita del prodotto. Dotazioni come l’avanzato autopilota, l’architettura avionica aperta in grado di assicurare significativi margini di crescita e personalizzazione, le grandi porte scorrevoli per agevolare l’accesso dei soldati e dell’equipaggiamento fanno dell’AW149 un candidato ideale per sostituire modelli di vecchia generazione prossimi al ritiro dal servizio. Il bimotore AW149 offre eccellenti prestazioni anche in quota e con elevate temperature ed ha una velocità massima di crociera di 287 km/h.

A DSEI 2019 viene anche presentata, accanto all’elicottero, una suite integrata di sensori e sistemi di protezione che include il radar Osprey, le misure di sostegno elettronico SAGE e il sistema di allerta contro minacce missilistiche MAIR. I sensori e i sistemi proposti da Leonardo fanno parte di una soluzione integrata di autoprotezione. L’elicottero può inoltre essere personalizzato per venire incontro alle più diverse necessità degli operatori.

Un AW149 sarà presto basato presso lo stabilimento Leonardo di Yeovil in UK, per mostrarne la tecnologia e la capacità di personalizzazione per specifici requisiti.

L’elicottero militare multiruolo AW149 può trasportare un’ampia gamma di armamenti come: 2 mitragliatrici da 7,62 mm o da 12,7 mm (interne), 2 pod esterni con cannoni da 20 mm, 2 pod esterni per mitragliatrici da 12,7 mm, 2 lanciarazzi da 2,75”, due lanciatori per missili anticarro. La moderna architettura aperta permette un elevato livello di personalizzazione dell’elicottero.

L’AW149 è progettato per trasportare diversi armamenti e carichi esterni, oltre a mitragliatrici sui finestrini in cabina. L’elicottero garantisce elevata sicurezza per l’equipaggio. Contribuiscono alla sua capacità di sopravvivenza sul campo anche la fusoliera e i sedili progettati per resistere a forti impatti, il carrello rinforzato, serbatoi del carburante autosigillanti, sistemi di autoprotezione e blindature aggiuntive, una trasmissione in grado di continuare a funzionare regolarmente anche in assenza di lubrificante per 50 minuti, avionica e sensori avanzati in grado di assicurare la massima consapevolezza della situazione operativa. L’AW149 è inoltre progettato per operare in aree ristrette in condizioni ostili.

(Ufficio Stampa Leonardo – Photo Credits: Leonardo)

L’articolo Leonardo presenta l’AW149 per l’ammodernamento delle flotte di elicotteri da trasporto tattico proviene da MD80.it.


(Fonte: md80.it)