Leonardo è presente al Salone internazionale Expodefensa 2019 (2-4 dicembre, Corferias Exhibition Center, Bogotá), evento di riferimento in America Latina in ambito Sicurezza e Difesa, con il suo portafoglio di prodotti e sistemi per i settori terrestre, navale, aereonautico e soluzioni per la cyber security.

Presso lo stand 1273 sarà visibile un modello del C-27J Spartan, un velivolo versatile già operativo in Perù e Messico, che può essere impiegato per un’ampia gamma di missioni tra cui assistenza umanitaria, evacuazioni mediche, monitoraggio di attività illegali e supporto antincendio in aree remote e aeroporti in alta quota.

In mostra anche l’M-346 Fighter Attack (FA), un aereo da difesa in grado di soddisfare i requisiti più stringenti delle Forze Aeree della regione. L’M-346FA, equipaggiato con il radar di controllo del tiro Grifo-346 di Leonardo, è un velivolo multi-ruolo leggero e con un ottimo rapporto costo-efficacia che può essere impiegato per le moderne missioni operative.

Nella regione Leonardo promuove, inoltre, l’M-345, un addestratore per le Forze Aeree ideale per il training di base e avanzato. Il velivolo offre prestazioni a costi di acquisizione e operativi comparabili a quelli di altri aerei turboprop ma con una più ampia capacità di addestramento e con servizi di supporto avanzati basati sull’Integrated Training System (ITS), derivato dal programma M-346.

Durante il Salone, Leonardo illustrerà anche le capacità dell’ATR72MP, utilizzato dalla Forza Aerea italiana e recentemente fornito in Italia anche alla Guardia di Finanza; si tratta di una piattaforma ideale per operazioni di pattugliamento marittimo, identificazione e ricerca e soccorso, lotta al narcotraffico e alla pirateria e prevenzione di azioni illegali nelle acque territoriali, missioni che normalmente durano oltre le otto ore.

Presso lo stand di Leonardo saranno presenti anche sistemi radar basati su tecnologia AESA (Active Electronically Scanned Array). Altro sistema promosso da Leonardo al Salone è il Falco Xplorer, ideale per il pattugliamento marittimo. Il nuovo velivolo a pilotaggio remoto ha una capacità di carico di 350 kg, garantisce più di 24 ore di volo e collegamento dati satellitare per operazioni fuori dalla copertura radio terrestre, con un peso massimo al decollo di 1,3 tonnellate.

Per Leonardo, Expodefensa sarà anche l’occasione per promuovere l’AW139, elicottero di riferimento in tutto il mondo per sicurezza, prestazioni e capacità multi-ruolo in condizioni operative difficili. Questa tipologia di prodotto è già stata scelta ed è in servizio presso numerosi clienti internazionali per missioni di sicurezza, di salvataggio e per operazioni di utilità e polizia. Oltre 400 elicotteri Leonardo volano in America Latina, anche per operazioni governative e militari.

Leonardo è conosciuta in Colombia per aver fornito elicotteri, sistemi di difesa e per il controllo del traffico aereo, inclusi radar primari e secondari che nel corso degli anni hanno rappresentato oltre il 50% dei sistemi di Air Traffic control nel Paese. La società è, inoltre, in grado di soddisfare le crescenti necessità di sicurezza informatica in Colombia e nella più ampia regione dell’America Latina, grazie all’esperienza nello sviluppo e fornitura di soluzioni di cyber security.

(Ufficio Stampa Leonardo)

L’articolo Leonardo presenta le sue capacità in America Latina proviene da MD80.it.


MD80.it
(Fonte: md80.it)