boeing_767_meridiana_tail.jpgMeridiana e GESAC, la società di gestione dell’aeroporto di Napoli Capodichino, hanno festeggiato i primi 10 anni del collegamento diretto fra Napoli e New York, aeroporto JFK.
Il primo volo risale infatti a giugno del 2005 e venne operato con frequenza bisettimanale, da un Airbus 330 con livrea Eurofly.

"Il collegamento aereo Napoli-New York è il risultato di un progetto del tutto innovativo per il periodo in cui venne concepito." Spiega un comunicato. "Infatti, l’idea di offrire un volo per gli Stati Uniti in partenza dal principale aeroporto del Sud Italia, rappresentava un’autentica sfida e contemporaneamente un’opportunità rispetto alle scelte dei grandi vettori, che operavano esclusivamente su grandi hub aeroportuali europei."

Questa rotta, con oltre 250.000 passeggeri trasportati complessivamente in 10 anni, viene oggi operata da un Boeing 767 con livrea Meridiana, configurato con 254 posti in economy e 18 in Electa, la business class di Meridiana.

Andrea Andorno, direttore commerciale Meridiana, ha dichiarato: "Il 10° anniversario del Napoli New York testimonia l’impegno della compagnia nei confronti della regione Campania, fornendo un collegamento diretto che rafforza ulteriormente gli importanti legami commerciali fra questa Regione e gli Stati Uniti. I nostri voli diretti tra Napoli e New York rendono estremamente conveniente e comodo il traffico turistico, e non solo, in entrambe le direzioni e i risultati dei primi 10 anni ne sono una chiara evidenza."
 
 
 

Naviganti.org