Meridiana fly annuncia nuovi tagli. A rischio 650 lavoratori. Oggi a Roma l’incontro tra l’azienda e i sindacati.

Sette aerei fermi negli hangar e 650 dipendenti a terra. Questo il piano di ridimensionamento che l’amministratore delegato Giovanni Gentile sembra aver disegnato. Sarà illustrato a Roma in un incontro con le segreterie sindacali nazionali. Ieri intanto il responsabile della compagnia ha discusso il piano industriale con il socio Karim Aga Khan. Secondo quanto previsto l’azienda vorrebbe dismettere i 3 Airbus 319 e i 4 Airbus 320. Un taglio che è legato a quello che potrebbe interessare i dipendenti: 650 potrebbero ritrovarsi in mobilità o cassa integrazione.

(Fonte: Unione Sarda)