Munich Airport, numeri in crescita fine 3° trimestre

L’aeroporto di Monaco ha continuato le sue importanti prestazioni fino alla fine del terzo trimestre 2018. Il traffico passeggeri nei primi tre trimestri dell’anno è salito del 3%, ovvero quasi 1 milione di passeggeri, fino a un nuovo record di oltre 35 milioni. Questa tendenza dinamica ha prodotto un numero di massimi storici per l’aeroporto solo nel terzo trimestre: con oltre 13 milioni di passeggeri, l’aeroporto ha stabilito un nuovo record trimestrale. Settembre 2018, con circa 4,5 milioni di passeggeri, è entrato nel libro dei record come il mese più affollato di Monaco di sempre. E venerdì 28 settembre, l’hub bavarese ha gestito più di 170.000 passeggeri in un solo giorno per la prima volta nella sua storia. C’è stato anche un aumento dell’1% annuo del numero di decolli e atterraggi a oltre 310.000 voli. Nello stesso periodo, il volume delle merci trasportate ad aria compressa a Monaco era inferiore di circa il 3%, a circa 262.000 tonnellate.

Il traffico internazionale rimane il principale motore della costante crescita del numero di passeggeri che viaggiano da e per Monaco. Solo in Europa, più di 22 milioni di passeggeri hanno utilizzato la vasta rete di collegamenti dell’aeroporto di Monaco. Questo rappresenta un aumento del 4,4%. Ancora una volta, il paese più popolare per i viaggiatori era la Spagna (3 milioni di passeggeri), seguita dall’Italia (2,6 milioni).

Il segmento a lungo raggio ha registrato un tasso di crescita ancora più elevato rispetto al traffico europeo. Le rotte che collegano Monaco con destinazioni intercontinentali hanno trasportato più di 5,8 milioni di passeggeri nei primi nove mesi del 2018 – in aumento del 5,2% rispetto allo stesso periodo del 2017. Il traffico da e verso gli Stati Uniti ha rappresentato la quota maggiore in quel segmento, con un guadagno complessivo del 7,5 percento a circa 2 milioni di passeggeri.

Naviganti.org