EASYJET ANNULLA LE MODIFICHE PER CAMBIO VOLO – easyJet informa: “La salute e il benessere dei nostri passeggeri e dell’equipaggio sono la nostra massima priorità. Vorremmo rassicurare i clienti che le nostre politiche e procedure esistenti sono in linea con le indicazioni fornite dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e dall’EASA (Agenzia Europea per la Sicurezza Aerea). Rimaniamo regolarmente in contatto con le autorità e modificheremo le nostre procedure se e quando necessario in caso di modifica delle linee guida. Comprendiamo l’incertezza che molti clienti possono trovarsi ad affrontare e quindi tutti i clienti easyJet che desiderano cambiare i loro piani di viaggio ora possono spostare i loro voli in date alternative e/o una destinazione alternativa senza dover pagare una commissione per il cambio. Se la nuova tariffa è più alta, i clienti dovranno pagare solo la differenza di prezzo. Questa disposizione si applica sia alle prenotazioni esistenti che a quelle nuove fino a nuovo avviso. I clienti possono apportare modifiche alla loro prenotazione online tramite la sezione Gestisci le tue prenotazioni su easyJet.com o sull’app per dispositivi mobili. Le modifiche devono essere apportate almeno 2 ore prima dell’orario di partenza previsto, in linea con i nostri termini e condizioni standard”.

RYANAIR CANCELLA TUTTI I VOLI DA E PER LA POLONIA DA DOMENICA 15 MARZO A MARTEDÌ 31 MARZO – In risposta alle iniziative del governo polacco per contenere la diffusione del virus Covid-19, il Gruppo Ryanair (comprese Buzz e Lauda) è stato costretto a cancellare tutti i voli da e per la Polonia, dalle 24:00 di sabato 14 marzo fino alle 24:00 di martedì 31 marzo. “Questa è una situazione complessa e in rapido divenire e la sicurezza e il benessere del nostro personale e dei nostri clienti è la nostra priorità principale. Continueremo a rispettare pienamente tutte le linee guida dell’OMS e dell’EASA e seguiremo tutte le restrizioni di viaggio imposte”, afferma Ryanair.

ETIHAD AIRWAYS: MODIFICHE TEPORANEE AL NETWORK – A causa della diffusione del nuovo coronavirus COVID-19 e del suo continuo impatto sui servizi di trasporto aereo a livello globale, Etihad Airways continua a seguire le direttive e ha implementato una serie di consolidate modifiche alla rete. Ciò viene anche effettuato per la sicurezza e la convenienza dei clienti e del personale e per ridurre al minimo le interruzioni operative durante questo periodo. Tra i servizi da Abu Dhabi temporaneamente modificati vi è la sospensione dei voli su Milano (MXP) fino al 30 aprile e su Roma (FCO): EY85/86 sospeso fino al 30 aprile, EY83/84 sospeso fino al 30 giugno.

AMERICAN AIRLINES: RESTRIZIONI DI INGRESSO NEGLI STATI UNITI – American Airlines comunica che il Governo degli Stati Uniti ha imposto i seguenti requisiti di ingresso aggiuntivi che entrano in vigore il 16 marzo 2020, dopo le 23:59. ET. Qualsiasi cittadino statunitense o residente negli Stati Uniti che ritorni negli Stati Uniti che abbia viaggiato nel Regno Unito o in Irlanda nei 14 giorni precedenti deve entrare negli Stati Uniti attraverso un aeroporto approvato. I clienti di American Airlines verranno nuovamente prenotati, se necessario, in uno di quegli aeroporti approvati dai team di prenotazione. Ai cittadini stranieri che hanno viaggiato nel Regno Unito o in Irlanda negli ultimi 14 giorni verrà negato il permesso di viaggiare negli Stati Uniti. Questi requisiti d’ingresso si aggiungono a quelli imposti dalle precedenti restrizioni che limitano l’ingresso negli Stati Uniti dall’Iran, dalla Cina continentale (esclusi Hong Kong e Macao) e dai paesi dell’area Schengen. American sta valutando il suo attuale servizio programmato per il Regno Unito e l’Irlanda. Il precedente proclama già in vigore impone a qualsiasi cittadino statunitense o residente negli Stati Uniti che ritorni negli Stati Uniti che abbia viaggiato in uno dei paesi dell’area Schengen nei 14 giorni precedenti di dover entrare negli Stati Uniti attraverso un aeroporto approvato. Ai cittadini stranieri che hanno viaggiato in uno dei paesi dell’area Schengen negli ultimi 14 giorni verrà negato il permesso di viaggiare negli Stati Uniti.

AMERICAN AIRLINES PROSEGUE NELLE MODIFICHE DELLO SCHEDULE – American Airlines Group implementerà una sospensione graduale di ulteriori voli internazionali a lungo raggio dagli Stati Uniti a partire dal 16 marzo. Questa sospensione durerà fino al 6 maggio. Questa modifica è in risposta alla diminuzione della domanda e alle restrizioni di viaggio del governo USA dovute al coronavirus (COVID-19). La compagnia aerea dovrà ridurre la capacità internazionale del 75% anno su anno, dal 16 marzo al 6 maggio. Continua a operare un volo giornaliero da Dallas-Fort Worth (DFW) a Londra (LHR), un volo giornaliero da Miami (MIA) a LHR e tre voli settimanali da DFW a Tokyo (NRT). Continuano i voli internazionali a corto raggio, che includono voli per il Canada, il Messico, i Caraibi, l’America centrale e alcuni mercati nella parte settentrionale del Sud America, come da programma Oltre alle modifiche internazionali, la compagnia aerea prevede che la sua capacità interna ad aprile sarà ridotta del 20% rispetto allo scorso anno e la capacità interna a maggio sarà ridotta del 30% su base annua.

SAS: IL GOVERNO DANESE CHIUDE TEMPORANEAMENTE LE FRONTIERE – Il governo danese ha scelto di chiudere temporaneamente tutte le frontiere per i cittadini stranieri e per tutti i viaggiatori con uno scopo non credibile. Questo avrà effetto da sabato 14 marzo a partire dalle 12:00. I cittadini danesi potranno ancora entrare in Danimarca. La pandemia globale sta già avendo un effetto sostanziale sulle attività in SAS. SAS riconosce che si tratta di un problema sociale globale, che richiede misure straordinarie. La compagnia sta attualmente esaminando in che modo ciò influisce sull’attività e dialoga continuamente con tutte le autorità competenti.

AMERICAN AIRLINES: PROCEDURE DI SERVIZIO ALIMENTI MODIFICATE – American Airlines cambierà le procedure di servizio per alimenti e bevande nelle Admirals Club lounges, Flagship Lounges e a bordo degli aeromobili per offrire ancora più tranquillità ai clienti. A partire da lunedì 16 marzo American sostituirà il servizio di ristorazione a buffet con prodotti alimentari coperti con porzioni individuali e trasferirà la maggior parte delle bevande self-service in porzioni individuali. American Airlines Group ha annunciato ulteriori adeguamenti al suo programma in risposta alla riduzione della domanda di viaggi dovuta al coronavirus (COVID-19). La compagnia prevede di ridurre la capacità internazionale per la stagione estiva del 34% rispetto al precedente programma di vendita, compresa una riduzione del 50% della trans-Atlantic capacity di aprile.

AIR FRANCE: LE COSTUME DOLLS RAPPRESENTANO LE REGIONI DELLA FRANCIA – All’inizio degli anni ’60, Air France distribuiva bambole vestite con costumi regionali francesi ai suoi passeggeri che viaggiavano in First Class. Questa collezione di bambole, vestita con i colori delle province francesi, era un regalo offerto a bordo dei voli intercontinentali. Hanno accompagnato una serie di menu la cui copertina, disegnata da Guy Georget, artista di poster e illustratore, rappresentava i costumi tradizionali indossati in ogni regione della Francia. Era come avere un pezzettino di Francia a bordo del Boeing 707, in particolare sui voli per il Nord America.

 

L’articolo News Brevi – 15.03.2020 proviene da MD80.it.


MD80.it
(Fonte: md80.it)