PASSEGGERI IN CRESCITA PER LUFTHANSA GROUP Tempo di lettura: 3 minuti

Nel mese di ottobre 2018, le compagnie aeree di Lufthansa Group hanno accolto circa 13,2 milioni di passeggeri, con un aumento del 9% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. La capacità in ASK è aumentata dell’8,9% rispetto all’anno precedente, allo stesso tempo le vendite sono incrementate del 9,4%. Di conseguenza, il load factor è aumentato di 0,4 punti percentuali rispetto a ottobre 2017, portandosi all’81,7%.

La capacità cargo è aumentata del 5,0% anno su anno, mentre le vendite sono diminuite dell’1,9% in termini di revenue tonne-kilometre. Di conseguenza, il cargo load factor ha mostrato una riduzione corrispondente, diminuendo di 4,6 punti percentuali, al 65,6%.

Le Network Airlines, che includono Lufthansa German Airlines, SWISS e Austrian Airlines, hanno trasportato circa 9,6 milioni di passeggeri nel mese di ottobre, il 7,4% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Rispetto all’anno precedente, la capacità in ASK è aumentata del 7,0%, mentre il volume delle vendite è incrementato del 7,3% nello stesso periodo, con un aumento del load factor di 0,3 punti percentuali, all’81,8%.

A ottobre la maggiore crescita di passeggeri delle Network Airlines è stata registrata nell’hub di Vienna, con una crescita a due cifre dell’11,7%, seguito da Zurigo con il 9,8%. Il numero di passeggeri è aumentato del 9,1% a Monaco e del 3,6% a Francoforte. L’offerta di base è aumentata a Vienna del 15,6%, mentre a Monaco l’aumento della capacità è stato del 12,6%, a Zurigo dell’11,4% e a Francoforte solo dell’1,2%.

Lufthansa German Airlines ha trasportato circa 6,4 milioni di passeggeri nel mese di ottobre, con un incremento del 5,8% rispetto allo stesso mese dell’anno scorso. A un aumento del 4,5% della capacità in ottobre, corrisponde un aumento del 4,1% nelle vendite. Il load factor si è quindi attestato all’81,4%, 0,3 punti percentuali al di sotto del livello dell’anno scorso.

Oltre 1,3 milioni di passeggeri hanno volato con Austrian Airlines a ottobre 2018. Ciò corrisponde ad un aumento dell’11,7% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, principalmente attribuibile al dispiegamento di un ulteriore aereo a lungo raggio verso Asia e Nord America. La capacità misurata in Available Seat Kilometers (ASK) è aumentata del 15,6%. Il traffico in Revenue Passenger Kilometers (RPK) è aumentato del 21,9%. Destinazioni come Shanghai e Chicago si sono sviluppate particolarmente bene. Il load factor è stato dell’81,7% nel mese di ottobre, 4,2 punti percentuali in più rispetto allo scorso anno. Il numero di voli è aumentato del 5,2% a ottobre 2018, a 13.790. “La strategia di ampliare la nostra offerta di voli per gli Stati Uniti e l’Asia funziona abbastanza bene”, ha affermato Andreas Otto, Management Board member and CCO of Austrian Airlines. Nel periodo da gennaio a ottobre 2018, Austrian Airlines ha trasportato oltre 11,9 milioni di passeggeri in totale. Ciò corrisponde ad un aumento dell’8,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Il load factor ha raggiunto il 79,8%, che corrisponde ad un aumento di 2,5 punti percentuali. Il numero di voli è aumentato del 4,8% da gennaio a ottobre 2018, a 127.758.

Swiss International Air Lines (SWISS) ha trasportato 1.619.931 passeggeri nel mese di ottobre, il 6,2% in più rispetto allo stesso mese dell’anno scorso. SWISS ha operato 13.001 voli nel mese, il 5,9% in più. La capacità in ASK a ottobre è aumentata del 4,4%, mentre il traffico in RPK è salito del 5,3%. Il load factor è migliorato di conseguenza, in aumento 0,7 punti percentuali, all’84,7%.

Eurowings (inclusa Brussels Airlines) ha trasportato circa 3,7 milioni di passeggeri in ottobre. Tra questi, 3,4 milioni di passeggeri erano su voli a corto raggio e 280.000 su voli a lungo raggio. Ciò equivale ad un aumento del 13,4% rispetto all’anno precedente. La capacità a ottobre è stata del 17,9% superiore rispetto al livello dell’anno precedente, mentre il volume delle vendite è aumentato del 19,0%, con un conseguente aumento del load factor di 0,8 punti percentuali, all’81,4%. Per quanto riguarda i servizi a corto raggio, le compagnie hanno aumentato la capacità del 13,4% e aumentato il volume delle vendite del 14,1%, con load factor aumentato di 0,5 punti percentuali, all’82,1%, rispetto a ottobre 2017. Il load factor per i servizi a lungo raggio è aumentato di 1,6 punti percentuali, al 79,8%, in seguito ad un incremento del 28,2% della capacità e ad un aumento del 30,7% del volume delle vendite rispetto all’anno precedente.

(Ufficio Stampa Deutsche Lufthansa AG, Swiss International Air Lines, Austrian Airlines – Photo Credits: Lufthansa)

Ultima modifica:

Condividi su:

(Fonte: md80.it)