Star Alliance ha dato il benvenuto a THAI Smile Airways, nuovo Connecting Partner di Star Alliance, nel corso di una cerimonia ufficiale tenutasi a Bangkok presso la sede di THAI Airways International, alla presenza dei rappresentanti delle compagnie aeree membre.

THAI Smile è il secondo Connecting Partner di Star Alliance e il primo in Thailandia. Il modello Connecting Partner è stato introdotto per la prima volta a maggio 2017 e consente alle compagnie aeree di entrar a far parte del network di Star Alliance senza diventarne membro effettivo.

In qualità di Connecting Partner, THAI Smile, che offre oltre 396 voli settimanali verso 32 destinazioni in nove Paesi e regioni, estenderà la rete dei collegamenti di Star Alliance verso dieci destinazioni aggiuntive.

Da oggi i passeggeri con qualsiasi itinerario, compreso il transfer tra alcuni dei vettori membri di Star Alliance e THAI Smile su un’unica prenotazione, potranno godere dei vantaggi offerti dall’Alleanza, come il through check-in dei passeggeri e dei loro bagagli. Ai clienti che hanno conseguito lo status Star Alliance Silver e Gold nell’ambito del programma frequent flyer di uno qualsiasi dei vettori membri dell’Alleanza, sarà offerta una serie di vantaggi personalizzati.

Al momento questi vantaggi sono disponibili su specifici collegamenti tra THAI Smile Airways e Austrian, Lufthansa, SWISS e THAI Airways International.

Jeffrey Goh, CEO di Star Alliance, ha dichiarato: “Il nostro modello Connecting Partner è stato introdotto tre anni fa per offrire alle compagnie aeree una modalità per connettersi al nostro network globale senza la necessità di diventare vettori membri, un modello che stiamo continuando ad ampliare per offrire ai passeggeri un maggior numero di opzioni di viaggio. Sono lieto che oggi THAI Smile Airways diventi Connecting Partner di Star Alliance. I suoi passeggeri ne trarranno così vantaggio, grazie a una maggiore connettività e a migliori servizi in Asia”.

Charita Leelayudth, CEO di THAI Smile Airways, ha commentato: “Questo è un giorno davvero importante nella storia di THAI Smile Airways e siamo lieti di essere diventati Connecting Partner. Questo conferisce un valore straordinario ai nostri clienti e alla regione in cui operiamo e rappresenta un passo strategico che posiziona THAI Smile Airways come importante player sul territorio”. Ha poi aggiunto: “Ci impegniamo a offrire esperienze di viaggio eccezionali alle nuove generazioni di viaggiatori a prezzi convenienti, offrendo comodi collegamenti verso la nostra casa madre THAI Airways International (THAI), membro di Star Alliance. Il nostro obiettivo rimane il rafforzamento della rete di collegamenti di THAI per ottenere la massima efficienza in termini di costi e competitività”.

Sumeth Damrongchaitham, President di THAI Airways International Public Company Limited, si è congratulato con THAI Smile Airways e ha dichiarato che diventare un Connecting Partner di Star Alliance aumenterà la competitività di THAI Smile Airways: “Per quanto riguarda i nostri piani futuri, THAI Smile Airways sarà ulteriormente potenziata, come compagnia aerea leader regionale dedicata ai voli domestici rispetto a THAI e come operatore dei voli in connessione”.

THAI Smile Airways, con i suoi servizi “Thai hospitaly”, è paragonabile a THAI e offre gli stessi standard.

Star Alliance continua a valutare potenziali opportunità per futuri Connecting Partner. Questi vengono attentamente valutati per essere adatti al network di Star Alliance, già esistente. Juneyao Airlines, con sede a Shanghai, è stato il primo vettore a diventare Connecting Partner nel maggio 2017.

(Ufficio Stampa Star Alliance – Photo Credits: Star Alliance)

L’articolo Star Alliance dà il benvenuto a THAI Smile Airways in qualità di Connecting Partner proviene da MD80.it.


MD80.it
(Fonte: md80.it)