Swiss International Air Lines (SWISS) ha realizzato un Adjusted EBIT di CHF 490 milioni per i primi nove mesi del 2019, con un calo dell’11% sui CHF 549 milioni dello stesso periodo dell’anno scorso. I ricavi nei primi nove mesi del 2019 sono stati pari a CHF 4,05 miliardi, con un aumento dell’1% rispetto ai CHF 4,02 miliardi dell’anno precedente. I costi del carburante sono stati notevolmente più elevati nel periodo rispetto al 2018.

Le entrate sui nove mesi di quest’anno sono state ulteriormente ridotte dai costi dovuti alla necessità di effettuare le prime “C Check” maintenance visits per i nuovi membri della flotta di aeromobili.

Sono 14,3 milioni i passeggeri trasportati nel periodo (+5,4%), con un load factor pari a 84,2% (+0,2 punti percentuali).

Per il terzo trimestre, che è tradizionalmente il più forte in termini di ricavi, SWISS ha migliorato il suo Adjusted EBIT a CHF 244 milioni, in aumento dell’8% rispetto ai CHF 227 milioni dello stesso periodo dell’anno scorso. Anche i ricavi totali del terzo trimestre sono aumentati del 2%, a CHF 1,47 miliardi, rispetto a CHF 1,44 miliardi del terzo trimestre del 2018.

“Siamo molto soddisfatti del nostro risultato positivo nel terzo trimestre”, afferma Michael Niggemann, CFO SWISS. “Oltre ai nostri maggiori ricavi, abbiamo beneficiato del vento di coda fornito da vari one-off items. Puntiamo ancora a raggiungere un Adjusted EBIT margin a doppia cifra per il 2019 nel suo insieme”, continua. “Ma rimaniamo ben consapevoli che questo è un obiettivo ambizioso”.

SWISS, in quanto compagnia aerea premium, continuerà a dare grande importanza all’offerta verso i clienti. A tal fine, SWISS continuerà a investire sistematicamente nella gestione di una flotta di aeromobili avanzata e adatta al futuro. La compagnia lancerà un programma di rinnovamento completo per i suoi Airbus A330 nel 2022 per dotare 14 di questi velivoli a lungo raggio di una nuova cabina all’avanguardia. Il lavoro vedrà anche la fornitura di una nuova classe Premium Economy in aggiunta alle cabine First, Business ed Economy Class esistenti.

Ulteriori sviluppi della flotta sono previsti per il futuro imminente. I due nuovi Boeing 777-300ER aggiuntivi che sono stati ordinati a maggio 2018 entreranno in servizio con SWISS nel primo trimestre del 2020. L’inizio del prossimo anno vedrà anche l’arrivo del primo aereo della nuova famiglia Airbus A320neo. Un totale di diciassette A320neo e otto A321neo sono previsti in consegna tra il 2020 e la fine del 2024. La flotta Boeing 777-300ER avrà anch’essa la nuova classe Premium Economy aggiunta alle sue classi Economy, Business e First dalla primavera 2021.

(Ufficio Stampa Swiss International Air Lines)

L’articolo Swiss International Air Lines mantiene risultati positivi in un contesto di mercato sfidante proviene da MD80.it.


MD80.it
(Fonte: md80.it)