Walsh su Level: «30 aeromobili entro il 2022. E più Italia»

Avanza a pieno ritmo lo sviluppo di Level: Willie Walsh, ceo del gruppo Iag, anticipa gli obiettivi del vettore che prevedono una flotta composta da 30 velivoli entro il 2022 – ma non solamente Airbus A330 – oltre che una crescita sul mercato italiano. Come riprende Preferente.com, Walsh spiega che «Entro cinque anni introdurremo in flotta sia nuovi A330neo sia A350. Ma non solo: nel futuro potremo avere a disposizione anche B787, qualora questo tipo di velivolo avrà costi più bassi o saranno disponibili anche macchine di seconda mano». La compagnia che attualmente opera dalle basi di Barcellona e Parigi Orly, avrà presto anche un suo chief executive officer «così da essere un vettore indipendente con una propria struttura di comando. La nomina arriverà a breve».

 

Naviganti.org