Wizz Air: nuove regole per i bagagli. Borsa a bordo per tutti

Wizz Air annuncia oggi una nuova policy trasparente per i bagagli che punta a facilitare l’imbarco ai passeggeri e che garantisce a tutti loro di portare gratuitamente in cabina una borsa su tutti i voli Wizz Air, a partire dal 1 novembre 2018.

A partire dal 1 novembre, ogni passeggero potrà portare gratuitamente a bordo una borsa (40x30x20 cm), mentre i passeggeri che acquistano la WIZZ Priority potranno portare in cabina un trolley (55x40x23 cm). Sulla base del feedback dei passeggeri e del diverso modo di viaggiare, Wizz Air ha introdotto un bagaglio da imbarcare del peso di 10kg  con tariffe basse a partire da €7 per rendere più confortevole l’esperienza di viaggio.

La nuova policy per i bagagli permette ai client WIZZ di scegliere tra più di 50 variazioni di trolley e di bagagli imbarcati, in base alle preferenze individuali. 

Johan Eidhagen, Chief Marketing Officer di Wizz Air ha dichiarato: “I passeggeri vogliono prodotti disaggregati e questo è lo spirito dell’Ultra Low Cost Model che anche Wizz Air applica. Vogliamo offrire ai nostri clienti le tariffe più basse possibile e una trasparenza completa del prezzo che compone il biglietto. Disaggregando prodotti e servizi, Wizz Air rende democratico il modo di viaggiare e permette un’offerta pay-per-need.”

Le prenotazioni senza la WIZZ Priority effettuate prima del 10 ottobre per viaggiare dopo l’1 novembre 2018 avranno un upgrade con un bagaglio gratuito da 10kg da imbarcare, mentre le prenotazioni con un bagaglio da imbarcare avranno un upgrade con la WIZZ Priority.

Johan Eidhagen ha aggiunto: “Siamo lieti di introdurre la nuova policy bagagli, chiara, trasparente e vantaggiosa per tutti, che offre ai nostri clienti la più ampia selezione di scelta per i bagagli,  che permette a tutti i passeggeri di portare a bordo gratuitamente una borsa. Siamo convinti che la nostra offerta versatile di oltre 50 combinazioni di bagaglio incontrerà le necessità dei nostri clienti in modo personalizzato e I nostri passeggeri continueranno a pagare solo per i servizi che intendono utilizzare. A partire dal 1 novembre renderemo il viaggio più confortevole offrendo sempre le tariffe più basse possibile su tutto il nostro ampio network di 143 destinazioni in 44 Paesi.”

Naviganti.org