“Secondo i dati dei mezzi di controllo dello spazio aereo russi ieri tra le ore 11:30 e le 12:30 dell’ora locale l’aviazione siriana ha effettuato un raid aereo nelle periferie orientali della città di Khan Shaykhun contro un grosso magazzino di munizioni e di armi dei terroristi. Da questo magazzino sono state portate delle armi chimiche in Iraq dai terroristi” ha detto Konashenkov.

Secondo lui nel magazzino erano presenti laboratori per la produzione di munizioni contenenti sostanze chimiche. Ha osservato che queste munizioni sono state utilizzate dai terroristi ad Aleppo.

In precedenza è stato reso noto che 80 persone sono morte a causa dell’attacco chimico. L’esercito siriano è stato accusato dell’attacco. L’Onu sta conducendo delle indagini sull’accaduto.

Naviganti.org