MissiOnewsTech & WebTrasporti


Fal A320

La Catena di Assemblaggio degli A320

TOLOSA – La famiglia A320 è quella di maggior successo della storia recente dell’aviazione, che si arricchisce ancora di più della versione definita Neo (New Engine Option) , con motori più grandi e più efficienti che significa il 15% in meno di consumo di carburante, costi operativi inferiori del 5%, un minor rumore e una riduzione di NOx di almeno del 10% rispetto alla serie A320 Ceo, o Classic Engine Option, e del 50% rispetto alle emissioni standard dell’industry. Proposto con due motorizzazioni,  i CFM International LEAP-1A, quelli scelti per equipaggiare la flotta easyJet, e i Pratt & Whitney PW1100G PurePower, i Neo hanno applicato anche alcune modifiche alla fusoliera, tra cui le alette all’estremità delle ali, prima definite da Airbus WingsFences o WingsTips, che ora hanno adottato le SharkLets di ispirazione Boeing, che permettono un risparmio di carburante di circa il 4%, come ci ha detto a noi di Mission un ingegnere Airbus.

Famiglia A320 la produzione accelera. Mentre l’A380…

Beluga Tolosa

Un Beluga in decollo all’aeroporto di Tolosa

Con oltre 5500 A320 che volano nei cieli e circa il doppio di ordinati od opzionati (di cui più di 5mila Neo) ad Airbus hanno pensato di accelerare la produzione nei quattro siti in cui si assembla questa famiglia di aerei, ovvero a Tolosa, naturalmente, a Tianjin, Cina, ad Amburgo, e a Mobile, Alabama, “con una capacità ad oggi di 50 aeromobili al mese che diventeranno 60 nel 2019” commentano da Airbus che tengono a sottolineare come quest’aeromobile ha rivoluzionato il mondo dell’aviazione civile, essendo stato il primo, nel lontano 1988, a presentare il sistema di pilotaggio Fly By Wire, ovvero non a controllo meccanico/idraulico bensì elettronico. E che consente ai piloti una veloce certificazione unica su tutti i modelli della famiglia che, per circa il 95% dei componenti, sono simili. Proprio a Tolosa, ma come negli altri siti, ci vogliono circa 7 settimane da quando arrivano le fusoliere con i famosi Beluga da Amburgo e gli altri componenti per essere assemblato un A320, con 7 mesi di tempo invece dall’inizio della produzione di tutte le parti. Rispetto al concorrente diretto B737 MAX l’A320Neo ricopre circa il 60% del mercato, con oltre 90 clienti.

Enders McCall

Il Ceo di Airbus Tom Enders a colloquio con la numero uno di easyjet Carolyn McCall

A Tolosa si assemblano anche gli A330, i nuovi A350 e il colosso dell’aria A380, ultimamente ben poco richiesto dalla compagnie aeree di tutto il mondo e che rischia, secondo diversi media, di interrompere la produzione, cosa che “non succederà”, come ha risposto a una nostra ben precisa domanda il Ceo di Airbus, Tom Enders, cavandosela con un “anche perché dobbiamo aspettare easyJet per il suo prossimo sviluppo intercontinentale”. 

EasyJet, una flotta all Airbus

Non sono poche le compagnie che hanno scelto di volare solo con aeromobili Airbus, ma easyJet è l’operatore più grande di aeromobili a corridoio singolo del costruttore europeo nel continente, famiglia A320, con 266 (ora 267) aerei operativi, con 450 ordinati della famiglia, 157 in arrivo tra cui 130 A320 Neo, 30 dei quali appena convertiti in A321Neo, (leggi qui il nostro report sulla consegna del 300 A320 a easyjet, un A320Neo appunto), ricevendo dal 2011 “due Airbus al mese di tutta la famiglia” ricorda il Ceo del vettore low cost Carolyn McCall.

easyjet vola A320Neo

Rilancio per il Le Méridien Visconti Rome

Precedente

Rilancio per il Le Méridien Visconti Rome

Successivo

This is the most recent story.

Naviganti.org