Un velivolo Airbus A-321 russo è occorso in un incidente in Egitto, lo riferisce la BBC citando fonti governative egiziane. Il velivolo era appena decollato da Sharm el-Sheikh ed era diretto a San Pietroburgo. Secondo le prime notizie rese note dalla BBC, il velivolo era operato dalla compagnia aerea russa Kogalymavia e aveva a bordo 217 passeggeri e 7 membri di equipaggio. 

Secondo l’autorità russa per l’aviazione civile, Rosaviatsiya, il velivolo era decollato dalle 6.51 ora di Mosca (3:51 GMT) e sarebbe dovuto atterrare all’aeroporto Pulkovo di San Pietroburgo alle 12:10. In una nota, l’autorità russa ha aggiunto che il velivolo non ha è riuscito a contattare gli enti di controllo del traffico aereo aereo di Cipro dopo 23 minuti dal decollo ed è sparito dai radar. Un centro di assistenza ai parenti dei passeggeri del volo è stato già attivato all’aeroporto di San Pietroburgo.